Top ten dei rincari durante il lockdown

Una fotografia dei consumi e dei rincari durante la chiusura delle attività; secondo la ricerca dell'Unione Nazionale Consumatori vi sono stati dei rincari, che hanno sfruttato l'esigenza delle persone di stare a casa, come la lettura e i dispositivi di comunicazione e di quelli per lo Smart working. Il Governo avrebbe dovuto vigilare sui rincari ingiustificati, visto che vi sono stati dei settori, che poiché considerati primari non si sono fermati, come la logistica e tutta la filiera che ha consentito la produzione di prima necessità.  La top ten dei rincari da febbraio a maggio: E-book download +30,4%, frutta fresca +12,8%, computer +12%. L’Unione Nazionale Consumatori ha stilato la classifica dei prodotti e servizi più rincarati durante l’emergenza Covid, ossia da febbraio, mese dove non c’era ancora il lockdown, a maggio, scoprendo vere e proprie speculazioni dei prezzi.

Turismo: ministro Franceschini dia le dimissioni, l’appello di Consumatori

Il dietrofront dell’Europa e della Vestager: per ora nessuna infrazione su voucher. ma la sostanza non cambia. Roma, 13 maggio 2020 – “Chiediamo le dimissioni del ministro dal Turismo Dario Franceschini, l’artefice dell’operazione voucher al posto dei rimborsi in denaro previsti dalla normativa europea vigente in caso di cancellazione di un volo aereo o di un pacchetto turistico” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori

Coronavirus, la pandemia non ferma le truffe

Attenzione alle truffe, oggi triplicate e più intelligenti Anche al tempo di Coronavirus le truffe non sembrano fermarsi. Tra episodi di phishing e la vendita di pseudo cure, anche in questa fase non c’è da stare tranquilli. Phishing La Polizia Postale continua a ricevere numerose segnalazioni da parte dei consumatori a cui vengono inviati messaggi spam truffaldini in cui si promuove un presunto gioco a premi organizzato da alcune grandi catene di supermercati. In particolare, i truffatori ingannano gli utenti del web con messaggi che promettono buoni spesa fino a 500€ in regalo ad alcuni fortunati vincitori. L’unico requisito per accedere a questo invitante premio consiste nel compilare un modulo specifico con i propri dati sensibili.

Blog su WordPress.com.

Su ↑