Europa verso le energie rinnovabili: azienda svedese crea batterie a legna

Negli ultimi anni l’Europa sta massimizzando l’energia sostenibile puntando l’attenzione su più progetti energetici. Ci sono alcuni progetti attualmente in corso in Europa la cui influenza sta trasformando il settore energetico.

E se il transito verso le energie rinnovabili passasse attraverso la foresta?

Se si potessero ricavare batterie capaci di competere con quelle costruite con i minerali?

Unazienda svedese (Ligna Energy) ha dato forma al sogno di creare batterie a legna. In realtà non sono di legno, ma di lignina, una specie di colla presente nel legno che tiene insieme la struttura di un albero.

Dalla lignina in polvere – dice Peter Ringstad, amministratore delegato di Ligna Energy – realizziamo un rivestimento che viene stampato su fogli di metallo e plastica estremamente sottili. Fogli particolarmente flessibili, che presentano vantaggi e svantaggi rispetto ad altri tipi di batterie.

Rispetto alle batterie al litio, ad esempio – dice Jakob Nilsson, a capo della tecnologia di Ligna Energy – spesso hanno una cattiva reputazione per la scelta di materiale elettrolitco e catodico, ed è proprio su questi due elementi che ci siamo concentrati per lo sviluppo di un’alternativa ecologica.

Ideali per l’inserimento in telai con sensori, nei edifici cosiddetti intelligenti, possono essere utilizzate anche per immagazzinare energia su larga scala, come un impianto solare.

Tra gli svantaggi, invece, c’è da dire che non sono adatte come batterie per auto, poiché richiedono un’elevata densità di energia, ma potrebbero essere utilizzate come accumulatori intermedi nelle stazioni di ricarica.

Svezia, trasporto sostenibile: più stazioni di ricarica per veicoli elettrici

Mittstråket è un asse viario che attraversa la Svezia centrale da est a ovest.

Per ridurre l’impronta di carbonio di questo percorso, un progetto europeo, denominato Ladda i Mittstråket, sta installando punti di ricarica per auto elettriche vicino alle stazioni ferroviarie.

Un modo per promuovere il trasporto sostenibile in aree popolate e remote. Mittstråket è una delle arterie più importanti della Svezia. Attraversa il Paese in direzione Norvegia. È una strada bianca, ghiacciata nei mesi invernali, ma un progetto europeo mira a renderla “verde” tutto l’anno.

Come si può fare?
Aumentando il numero di punti di ricarica per veicoli elettrici in tutte le stazioni ferroviarie su questo percorso. L’obiettivo è quello di promuovere il trasporto misto e ridurre le emissioni di carbonio nel trasporto passeggeri.

Ricaricare l’auto costa 29 centesimi di euro (3 corone svedesi) per kilowattora.

I terminali funzionano con un badge o un’applicazione che indica in tempo reale i punti di ricarica disponibili e la loro posizione.

I numeri del progetto Ladda i Mittstråket

Il progetto Ladda i Mittstråket ha un budget di 807.536 euro (8,3 milioni di corone svedesi), di cui il 50% è finanziato dalla politica di Coesione Europea. Il consiglio amministrativo della contea di Jämtland e di Västernorrland sta finanziando la maggior parte dell’altra metà. Anche Jämtkraft e Sundsvall Energi partecipano con circa il 7%.

Ci sono 85 stazioni di ricarica, ognuna con almeno due postazioni, per più di 200 mila utenti potenziali. Il percorso si snoda tra Sundsvall e Storlien su un percorso di 358 chilometri.

La Svezia ha il maggior numero di veicoli elettrici nell’Unione europea. Il progetto mira a garantire che ogni cittadino, anche nelle aree scarsamente popolate, possa beneficiare di punti di ricarica.

Mittstråket aspira a diventare un corridoio di trasporto sostenibile e prioritario a livello regionale e internazionale entro il 2030.

Fonte: Euronews

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: