Hai il cuore spezzato? Ecco come ripararlo

Non è per niente facile resistere alla vita, specie quando ci mette a dura prova. “L’arte buddista di riparare i cuori infranti” è un simpatico testo di Lodro Rinzler, che si ispira all’antica saggezza di Buddha.

Ma che cosa ha da insegnare questo antico Maestro? Secondo l’autore di “L’arte buddista di riparare i cuori infranti – Come prendersi cura di se stessi e vivere meglio la vita quotidiana”,  molto. Un cuore può infrangersi per un lutto, la fine di un’amicizia o di un amore, una sofferenza, una delusione e da queste sciagure sentiamo di non poterci più rialzare.

buddha-2634565_960_720

Buddha in breve

Siddharta Gautama, ossia il Buddha nasce nel 566 a.c. Figlio della regina Maya e di Suddhodana,  visse nel lusso fino ai trent’anni, quando incontrò gente che viveva stati di profonda sofferenza. Colpito da queste esperienze lasciò la casa paterna e iniziò la sua ricerca spirituale. In seguito all’incontro con molti maestri, ancora insoddisfatto ricercò la sua strada. A trentacinque anni il principe Siddharta raggiunse la saggezza al di là di ogni sofferenza; ciò avvenne mentre meditava sotto un albero. In quel momento avvenne l’illuminazione di Siddharta. Sono molti gli insegnamenti che Buddha ha lasciato ai posteri.

Secondo Rinzler, ognuno di noi è completo e buono e “dentro di te hai tutto ciò che ti serve per trovare la via d’uscita da qualsiasi dolore”.

Ma cosa dice Buddha che può aiutarci a lenire il dolore e in che modo una “filosofia” può risolvere i nostri problemi?

“Nella mente ha origine la sofferenza; nella mente ha origine la cessazione della sofferenza” – Buddha

Per guarire è importante prendere le distanze da persone e situazioni, elevarsi, cambiare prospettiva, accettare i cambiamenti.

“Il cambiamento non è mai doloroso. Solo la resistenza al cambiamento lo è” – Buddha

Come non condividere la meravigliosa saggezza di Buddha?

“La pazienza è la più grande delle preghiere” –  “L’uomo è ciò in cui crede. L’uomo è l’immagine dei suoi pensieri quindi spesso l’uomo diventa quello che crede di essere”

Tutto ciò che accade ha un fine, l’inferno è un allenamento, bisogna prepararsi ad affrontare e superare il dolore, senza scappare.

“Il tuo compito è scoprire qual è il tuo compito e dedicartici con tutto il cuore”

 

Una risposta a "Hai il cuore spezzato? Ecco come ripararlo"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: