Ministero della Giustizia: Arriva il portale delle aste pubbliche

Un nuovo portale del Ministero della Giustizia per partecipare on line alle aste pubbliche di Immobili, mobili, crediti e aziende. 

Una grande occasione per chi desidera acquistare non solo immobili ma anche stock di merci di vario genereLe aste giudiziarie da oggi on line; è possibile parteciparvi con pochi click e acquistare a prezzi bassi. Si realizza, forse, il sogno di molti: acquistare all’asta.

A partire da aprile 2018 si potrà partecipare alle aste immobiliari direttamente on line. Da anni per molti a causa delle numerose procedure da compiere le aste immobiliari sono off limit e acquistare all’asta per molti fino ad oggi rappresentava un’impresa. La legge precedente stabiliva che chiunque può partecipare alle aste senza la necessità di nominare un tecnico. Da oggi cambiano molte cose; la legge 132/2015 ha permesso l’attivazione del Portale delle vendite pubbliche gestito dal Ministero della Giustizia. Tutti gli avvisi di vendita delle procedure in corso saranno visibili dal portale. Da un Menu a tendina nelle Vendite pubbliche saranno consultabili gli ultimi annunci, gli annunci in scadenza, gli Immobili, i Mobili, Crediti/valori, Aziende ed altro. Ogni lotto presenta una scheda dove sono visibili le caratteristiche del bene, il prezzo base d’asta, offerta minima e rialzo minimo. Inoltre nella scheda è presente il termine per la presentazione dell’offerta. Altri dettagli che riguardano la procedura sono l’indicazione del tribunale, eventuali allegati in Pdf scaricabili e consultabili. Per via telematica sarà possibile seguire tutto l’iter di vendita, fare offerte e richieste di visita dell’immobile in vendita.  Inoltre è possibile effettuare attraverso il portale delle aste una ricerca per area geografica e per categoria di beni.

Mobili

Attraverso il portale delle vendite pubbliche è possibile:

  • cercare e visualizzare  informazioni sugli annunci di vendita pubblicati;
  • richiesta al custode giudiziario di visita di immobile riferito a vendite forzate di espropriazioni immobiliari;
  • compilazione offerta telematica di acquisto;
  • iscrizione a un servizio per la ricezione degli annunci di vendita di proprio interesse tramite la funzionalità “Iscrizione Newsletter”;
  • consultazione della  normativa, visualizzare gli annunci di vendita dei singoli Tribunali, leggere le notizie e gli avvisi

case

Trend di procedimenti in diminuzione

Gli ultimi anni hanno visto un sensibile calo dei procedimenti di recupero credito; ciò è avvenuto per una serie di ragioni. Il settore del credito, in primo luogo è molto migliorato: mutui e finanziamenti sono diventati più accessibili con tassi ai minimi storici, vi è inoltre una selezione di qualità di chi chiede credito agli istituti finanziari. Altri fattori di carattere generale come una lenta ripresa del mercato immobiliare hanno contribuito a creare condizioni economiche più favorevoli.  Chi decide di acquistare all’asta deve studiare bene le dinamiche che muovono questo campo e fare molta esperienza. Spesso un’asta va deserta e il giudice abbassa la base d’asta, ma è importante valutare anche il valore della perizia, che nella maggior parte dei casi non è reale perché effettuata anni prima. Anche acquistare all’asta on line richiede un minimo di conoscenza; sul portale vendite pubbliche vi è un’ampia sezione dedicata alla normativa che regola le aste giudiziarie. Il fattore più importante per l’acquisto all’asta di qualsiasi immobile o mobile ecc. resta un’attenta valutazione del bene, facilmente praticabile attraverso la visione sul portale di tutti i dettagli della vendita: dettaglio del lotto, dettagli della vendita, dettagli della procedura. Vi sono indicati dati molto importanti come il tribunale e il nome del custode/Referente con tutti i recapiti e oltre alle foto tutti gli allegati riguardanti gli avvisi di vendita, le ordinanze e così via.

 

Maison Du Monde – Stile moderno

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: