Perché nel 2022 la Pandemia potrebbe finire

Covid: Ridotti ricoveri ospedalieri, nuovi farmaci e vaccini più forti sono motivi per i quali molti esperti nutrono fondate speranze sulla fine della Pandemia

Un cauto ottimismo è d’obbligo, ma anche se il 2022 inizia in modo simile al 2021, molte sono le differenze a distanza di un anno. Cosa è cambiato?

Oggi, con la maggior parte della popolazione protetta con vaccini molto efficaci, vi è un rischio molto basso di ricovero in ospedale. La combinazione di vaccini e una migliore conoscenza di come trattare il Covid vuol dire che sia i tassi di ospedalizzazione sia di mortalità sono ora molto più bassi, con il tasso di mortalità per infezione diminuito di oltre l’80% rispetto ad un anno fa.

Omicron e aumento dei contagi

Anche se il servizio sanitario nazionale è di nuovo sotto pressione, soprattutto a causa di carenza di personale; infatti, molti operatori si sono infettati (altri sono novax), il dato di fatto è che si registra un tasso di ricoveri ospedalieri che cresce molto più lentamente rispetto al 2021. Le informazioni sulle quali le speranze degli esperti si fondano arrivano dall’analisi del Sud Africa e dai primi dati dal Regno Unito, dati che fanno ben sperare in una risoluzione più rapida della quarta ondata.

Covid, le novità del 2022

In questi mesi, sono arrivati ​​i farmaci antivirali tanto attesi. Questi nuovi trattamenti Covid , hanno il potenziale per trasformare la situazione come hanno fatto farmaci simili con l’HIV e l’epatite C. Possono ridurre il rischio di essere ricoverati in ospedale fino al 90%, inoltre, sono efficaci contro tutte le varianti, possono essere assunti per via orale e sono molto più facili da distribuire rispetto ai vaccini. Due antivirali sono già stati approvati, ma molti altri sono attualmente in fase di sperimentazione clinica e dovrebbero essere disponibili proprio quest’anno.

L’arrivo di nuovi vaccini semplificheranno la gestione delle varianti del coronavirus che inevitabilmente emergeranno durante quuest’anno. Come per l’influenza, i vaccini “multivalenti” – che proteggono dall’infezione da più varianti – saranno probabilmente disponibili entro la fine dell’anno.

Gli scienziati stanno studiando e sperimentando altri vaccini, che attaccheranno alcune parti del virus, e non solo la proteina spike. In via di sperimentazione anche vaccini che possono essere somministrati tramite spray nasale , inalatore, per via orale e utilizzando cerotti cutanei.

Distribuzione dei vaccini in tutto il mondo

La priorità resta quella di far arrivare i vaccini ovunque, lo sforzo è stato enorme, con 8,5 miliardi di dosi somministrate fino ad oggi, ma troppi, specialmente quelli ad alto rischio e gli operatori sanitari in prima linea nei paesi a basso reddito, non hanno nemmeno ricevuto la prima dose.

Vaccinare tutto il mondo nel 2022 è una possibilità realistica, ma ciò richiederà che i paesi ad alto reddito finiscano la corsa all’accaparramento delle dosi e soprattutto che ci sia la revoca dei brevetti.

Il Covid non sta scomparendo del tutto, ma probabilmente il 2022 sarà l’ anno in cui la pandemia si trasformerà in malattia endemica e nella maggior parte dei paesi grazie ai livelli molto elevati di immunità della popolazione, attraverso una combinazione di vaccinazione e infezione naturale. È probabile che ci siano ancora picchi invernali stagionali, come con l’influenza, e saranno probabilmente necessari dosi di richiamo annuale per affrontare nuove varianti.

Fonte: Previsioni del dottor Raghib Ali, epidemiologo clinico presso l’Università di Cambridge e consulente onorario in medicina acuta presso l’NHS Trust degli ospedali dell’Università di Oxford – Dichiarazioni rilasciate a TheGuardian

Fonte Immagini: mrc-epid.cam.ac.uk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: